I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie Ulteriori informazioni Ok

XIV Rapporto Qualivita-Ismea 2016

08-02-2017

Da qualche anno l’ISMEA pone grande attenzione al comparto delle produzioni agroalimentari e

vinicole a Indicazione Geografica (IG), nel tentativo di contribuire allo sviluppo di filiere strategiche per l’agroalimentare italiano. Tale attenzione alimenta una sistematica attività di monitoraggio realizzata in collaborazione con la Fondazione Qualivita per la stesura di rapporti quale questo; ma anche la realizzazione di studi specifici e la messa a punto di strumenti operativi a supporto dell’attività dei Consorzi di tutela e degli operatori del settore.

L’obiettivo è di contribuire allo sviluppo sistemico del comparto delle IG attraverso più strumenti:

conoscenza del mercato e circolazione delle informazioni; sviluppo delle competenze e delle capacità manageriali nei Consorzi e nelle aziende; promozione di coesione e organizzazione interna

per meglio rispondere al mercato, coglierne le opportunità e fronteggiarne i rischi.

Il quattordicesimo Rapporto sulle produzioni DOP, IGP e STG è rivolto a definire le dimensioni e i contorni del comparto e a coglierne l’andamento, anche alla luce di quanto sta accadendo a livello internazionale, dove le difficoltà di conseguire sostanziali progressi verso un riconoscimento delle IG a livello multilaterale, indicano la strada dei negoziati bilaterali tra UE e Paesi terzi come l’alternativa più efficace per garantire la protezione delle IG italiane nei mercati di destinazione.

 

Scarica il materiale.

 

XIV Rapporto Qualivita Ismea 2016.pdf

Schede Infografiche.pdf