I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie Ulteriori informazioni Ok

IL PROGETTO

Italian Quality Experience, è un portale nato su iniziativa di Unioncamere e delle Camere di Commercio per Expo 2015, per far si che il mondo possa conoscere la complessità del modello di produzione alimentare italiana, composta da circa 700 mila aziende.

Un modello che ha dimostrato la sua vitalità, capacità di cambiamento e non solo produttiva, ma anche la leadership culturale.

Ogni azienda può creare, gratuitamente, una vetrina online e aggiungere e aggiornare le informazioni sul proprio lavoro, oltre ai dati anagrafici aziendali già presenti nella piattaforma pubblica, grazie al Registro delle Imprese.

Italian Quality Experience è anche uno strumento per la promozione del nostro paese all'estero. Perché attraverso racconti e video sulle filiere agroalimentari italiane messi a disposizione sul portale anche attraverso la collaborazione con Symbola e la RAI, si può vivere una sorta di "viaggio esperienziale" che può stimolare l'interesse del navigatore per quei territori dove sono protagonisti la produzione, il ricco patrimonio culturale e il paesaggio che li circonda.

Per diffondere la conoscenza della piattaforma internazionale un ruolo importante è giocato dalle Camere di Commercio Italiane e dalle Camere di Commercio italiane all'estero, anche attraverso la rete dei 1.998 ristoranti italiani nel mondo presenti in 59 paesi dei cinque continenti, che permettono di raggiungere più di 60 milioni di persone.

Il portale in numeri

Ad oggi, sono più di 700.000 aziende della filiera agro-alimentare allargata estratte dal Registro delle Imprese e pubblicate nella piattaforma web Italian Quality Experience. Una produzione che per la prima volta viene messa sotto esame in un unico portale in relazione ai diversi settori: 1.292 aziende degli olii di semi; 185.593 aziende della filiera degli ortaggi e frutta; 14.948 aziende di fiori, miele, spezie e condimenti; 82.416 aziende di vini, champagne e liquori; 2.782 aziende che producono cacao, cioccolato e confetteria; 1.905 imprese di caffè, tè, succhi di frutta e acqua minerale; 46.057 aziende di latte e formaggi; 177.179 di cereali, pane, pasta e dolci; 612 di riso; 12.988 della filiera ittica; 109.565 aziende di bovini, carne e lavorazione della carne; 409 le aziende che producono birre; 889 della chimica per l'agricoltura; 6.892 che producono macchine per la produzione alimentare; 47.847 aziende che producono olio d'oliva.

 

Migliora il tuo profilo è semplice e gratuito

Per aumentare il livello di visibilità ogni azienda può aggiungere e aggiornare le informazioni sulla propria attività ai dati anagrafici pubblici estratti dal Registro Imprese presenti nella piattaforma.

Le imprese con più informazioni certificate verranno riconosciute come più qualificate e, quindi, saranno anche quelle maggiormente visibili. Perché lo spirito del progetto è di “Portare tutti” ma “Tutti in modo diverso” per “Raccontare l’eccellenza e la sua diversità” al mondo intero. Ad oggi sono oltre 4.500 le imprese che si sono già registrate e che grazie allo scoring di visibilità messo a loro disposizione possono distinguersi più facilmente all’interno del panorama agroalimentare italiano. Ma chiunque lo desiderasse è ancora in tempo per farlo. Basta registrarsi gratuitamente sul portale per arricchire il proprio profilo con informazioni sull’attività, i prodotti e la propria storia.