I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie Ulteriori informazioni Ok

Bergamo, boom di ristoranti etnici

29-08-2018

Il settore in provincia è in forte crescita, con un +41,8% rispetto al 2012, e i dati sono tra i più alti a livello nazionale.

Quasi un’impresa su 3 nel settore della ristorazione in Lombardia è a conduzione straniera: è quanto emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi su dati del registro imprese (aggiornato al 31 dicembre 2017) che assegna alla regione la palma di leader italiana della ristorazione “etnica”.

Sono 6.503 le imprese di ristoratori stranieri in Lombardia, con Milano che guida il movimento anche a livello nazionale con ben 3.137 aziende e 12.889 addetti: seguono Brescia con 742 imprese e Bergamo con 492 (ottava in Italia).

Una realtà forte quella bergamasca, sia a livello lombardo che a livello italiano: gli imprenditori stranieri rappresentano il 22% del settore, che conta complessivamente 2.221 imprese, e danno lavoro a 1.612 persone (decima in Italia).

A Bergamo ci sono 239 aziende che lavorano nel campo della ristorazione con somministrazione e 253 con la solo preparazione di cibi da asporto, rispettivamente il 15% e il 38% del totale nei due settori.

La ristorazione internazionale sta vivendo un vero e proprio boom negli ultimi cinque anni in provincia, registrando una crescita del 4,2% rispetto allo scorso anno e del 41,8% rispetto al 2012, quando le imprese erano 150 in meno.

Fonte: Bergamo News